"Caro fratello, cara sorella, se come Zaccheo stai cercando un senso alla vita ma, non trovandolo, ti stai buttando via con dei “surrogati di amore”, come le ricchezze, la carriera, il piacere, qualche dipendenza, lasciati guardare da Gesù. Solo con Gesù scoprirai di essere da sempre amato e farai la scoperta della vita" - Papa Francesco
Messaggi di Maria: uno a caso · cerca
Pensieri: uno a caso · per 100 giorni
Seguici: sulla App o su sendTelegram


proposte di ricerca:
amatevi coraggio croce cuore desidera dolore eternità gioia grazia insieme Lavoro millennio famiglia figli giovani in mezzo a voi malati meno pazienza Pregate Preghiera prova riflettete speranza silenzio secoli spirito santo testimoniate tempi vita quotidiana vicini

2022
2021
2020
2019
2018
2017
2016
2015
2014
2013
2012
2011
2010
2009
2008
2007
2006
2005
2004
2003
2002
2001
2000
1999
1998
1997
1996
1995
1994
1993
1992
1991
1990
1989
1988
1987
1986
1985
1984
  • Messaggio del 02.11.2011 (Mirjana):
    Cari figli, il Padre non vi ha lasciato a voi stessi.
    Il suo amore è immenso, l’amore che mi conduce a voi per aiutarvi a conoscerlo, affinché tutti, per mezzo di mio Figlio, possiate chiamarlo “Padre” con tutto il cuore e affinché possiate essere un popolo nella famiglia di Dio.
    Ma, figli miei, non dimenticate che non siete in questo mondo solo per voi stessi e che io non vi chiamo qui solo per voi.
    Coloro che seguono mio Figlio pensano al fratello in Cristo come a loro stessi e non conoscono l’egoismo.
    Perciò io desidero che voi siate la luce di mio Figlio, che voi illuminiate la via a tutti coloro che non hanno conosciuto il Padre - a tutti coloro che vagano nella tenebra del peccato, della disperazione, del dolore e della solitudine - e che mostriate loro con la vostra vita l’amore di Dio.
    Io sono con voi! Se aprite i vostri cuori vi guiderò.
    Vi invito di nuovo: pregate per i vostri pastori! Vi ringrazio.


  • Messaggio del 02.08.2011 (Mirjana):
    Cari figli, oggi vi invito a rinascere nella preghiera ed a diventare con mio Figlio, attraverso lo Spirito Santo, un nuovo popolo.
    Un popolo che sa che se perde Dio ha perso se stesso.
    Un popolo che sa che, nonostante tutte le sofferenze e le prove, con Dio è sicuro e salvo.
    Vi invito a radunarvi nella famiglia di Dio ed a rafforzarvi con la forza del Padre.
    Come singoli, figli miei, non potete fermare il male che vuole regnare nel mondo e distruggerlo.
    Ma per mezzo della volontà di Dio tutti insieme con mio Figlio potete cambiare tutto e guarire il mondo.
    Vi invito a pregare con tutto il cuore per i vostri pastori, perché mio Figlio li ha scelti.
    Vi ringrazio.


  • Messaggio del 20.05.2011 (Ivan):
    Cari figli, oggi più che mai desidero invitarvi alla preghiera.
    Cari figli, satana desidera distruggere le famiglie di oggi, perciò desidero invitarvi al rinnovamento della preghiera famigliare.
    Pregate, cari figli, nelle famiglie, con i vostri figli, non permettete l’accesso a satana.
    Grazie, cari figli, perché anche oggi avete risposto alla mia chiamata.


  • Messaggio del 02.02.2011 (Mirjana):
    Cari figli, vi radunate intorno a me, cercate la vostra strada, cercate, cercate la verità, ma dimenticate la cosa più importante: dimenticate di pregare correttamente.
    Le vostre labbra pronunciano parole senza numero, ma il vostro spirito non prova nulla.
    Vagando nelle tenebre, immaginate anche Dio stesso secondo il vostro modo di pensare e non quale è veramente nel suo Amore.
    Cari figli, la vera preghiera proviene dalla profondità del vostro cuore, dalla vostra sofferenza, dalla vostra gioia, dalla vostra richiesta di perdono dei peccati.
    Questa è la via per la conoscenza del vero Dio e con ciò stesso anche di sé stessi, perché siete creati a Sua immagine.
    La preghiera vi condurrà al compimento del mio desiderio, della mia missione qui con voi, l’unità nella famiglia di Dio.
    Vi ringrazio.


  • Messaggio del 02.01.2011 (Mirjana):
    Cari figli, oggi vi invito alla comunione in Gesù, mio Figlio.
    Il mio Cuore Materno prega affinché comprendiate che siete la famiglia di Dio.
    Per mezzo della libertà spirituale della volontà che vi ha donato il Padre Celeste, siete chiamati a conoscere da voi stessi la verità, il bene o il male.
    Che la preghiera e il digiuno aprano i vostri cuori e vi aiutino nella scoperta del Padre Celeste attraverso mio Figlio.
    Con la scoperta del Padre, la vostra vita sarà indirizzata al compimento della volontà di Dio ed alla creazione della famiglia di Dio, così come desidera mio Figlio.
    Io non vi abbandonerò su questo cammino.
    Vi ringrazio.


Segnala l'app agli amici via: facebook - email
Apri Facebook

I messaggi da Medjugorje

Seguici sulla App o su sendTelegram