"La musica e' sempre propositiva, anche quando mette in discussione" - Ezio Bosso - musicista
Messaggi di Maria: uno a caso · cerca
Pensieri: uno a caso · per 100 giorni
Seguici: sulla App o su sendTelegram


proposte di ricerca:
amatevi coraggio croce cuore desidera dolore eternità gioia grazia insieme Lavoro millennio famiglia figli giovani in mezzo a voi malati meno pazienza Pregate Preghiera prova riflettete speranza silenzio secoli spirito santo testimoniate tempi vita quotidiana vicini

2022
2021
2020
2019
2018
2017
2016
2015
2014
2013
2012
2011
2010
2009
2008
2007
2006
2005
2004
2003
2002
2001
2000
1999
1998
1997
1996
1995
1994
1993
1992
1991
1990
1989
1988
1987
1986
1985
1984
  • Messaggio del 02.08.2016 (Mirjana):
    Cari figli sono venuta a voi, in mezzo a voi, perché mi diate le vostre preoccupazioni, affinché possa presentarle a mio Figlio e intercedere per voi presso di lui per il vostro bene.
    So che ognuno di voi ha le sue preoccupazioni, le sue prove.
    Perciò maternamente vi invito: venite alla Mensa di mio Figlio! Egli spezza il pane per voi, vi dà se stesso.
    Vi dà la speranza.
    Egli vi chiede più fede, speranza e serenità.
    Chiede la vostra lotta interiore contro l’egoismo, il giudizio e le umane debolezze.
    Perciò io, come Madre, vi dico: pregate, perché la preghiera vi dà forza per la lotta interiore.
    Mio Figlio, da piccolo, mi diceva spesso che molti mi avrebbero amata e chiamata “Madre”.
    Io, qui in mezzo a voi, sento amore e vi ringrazio! Per mezzo di questo amore prego mio Figlio affinché nessuno di voi, miei figli, torni a casa così come è venuto.
    Affinché portiate quanta più speranza, misericordia e amore possibile; affinché siate i miei apostoli dell’amore, che testimonino con la loro vita che il Padre Celeste è sorgente di vita e non di morte.
    Cari figli, di nuovo maternamente vi prego: pregate per gli eletti di mio Figlio, per le loro mani benedette, per i vostri pastori, affinché possano predicare mio Figlio con quanto più amore possibile, e così suscitare conversioni.
    Vi ringrazio!


  • Messaggio del 02.07.2016 (Mirjana):
    Cari figli la mia presenza reale e vivente in mezzo a voi deve rendervi felici, perché questo è il grande amore di mio Figlio.
    Egli mi manda in mezzo a voi affinché, con materno amore, io vi dia sicurezza; affinché comprendiate che dolore e gioia, sofferenza e amore fanno sì che la vostra anima viva intensamente; affinché vi inviti nuovamente a celebrare il Cuore di Gesù, il cuore della fede: l’Eucaristia.
    Mio Figlio, di giorno in giorno, nei secoli ritorna vivente in mezzo a voi: ritorna a voi, anche se non vi ha mai abbandonato.
    Quando uno di voi, miei figli, ritorna a lui, il mio Cuore materno sussulta di felicità.
    Perciò, figli miei, ritornate all’Eucaristia, a mio Figlio.
    La strada verso mio Figlio è difficile e piena di rinunce ma, alla fine, c’è sempre la luce.
    Io capisco i vostri dolori e le vostre sofferenze e, con materno amore, asciugo le vostre lacrime.
    Confidate in mio Figlio, poiché Egli farà per voi quello che non sapreste nemmeno chiedere.
    Voi, figli miei, voi dovete preoccuparvi soltanto per la vostra anima, perché essa è l’unica cosa che vi appartiene sulla terra.
    Sudicia o pura, la porterete davanti al Padre Celeste.
    Ricordate: la fede nell’amore di mio Figlio viene sempre ricompensata.
    Vi chiedo di pregare in modo particolare per coloro che mio Figlio ha chiamato a vivere secondo lui e ad amare il loro gregge.
    Vi ringrazio.


  • Messaggio del 02.01.2016 (Mirjana):
    Cari figli, come Madre sono felice di essere in mezzo a voi, perché desidero parlarvi nuovamente delle parole di mio Figlio e del suo amore.
    Spero che mi accoglierete col cuore, perché le parole di mio Figlio ed il suo amore sono l’unica luce e speranza nella tenebra del momento attuale.
    Questa è l’unica verità e voi, che la accoglierete e la vivrete, avrete cuori puri e umili.
    Mio Figlio ama i puri e gli umili.
    I cuori puri ed umili ridanno vita alle parole di mio Figlio: le vivono, le diffondono e fanno in modo che tutti le odano.
    Le parole di mio Figlio ridanno la vita a coloro che le ascoltano, le parole di mio Figlio riportano l’amore e la speranza.
    Perciò, miei cari apostoli, figli miei, vivete le parole di mio Figlio.
    Amatevi come lui vi ha amato.
    Amatevi nel suo nome e in memoria di lui.
    La Chiesa progredisce e cresce grazie a coloro che ascoltano le parole di mio Figlio, grazie a coloro che amano, grazie a coloro che patiscono e soffrono in silenzio e nella speranza della redenzione definitiva.
    Perciò, miei cari figli, le parole di mio Figlio ed il suo amore siano il primo e l’ultimo pensiero della vostra giornata.
    Vi ringrazio!


Segnala l'app agli amici via: facebook - email
Apri Facebook

I messaggi da Medjugorje

Seguici sulla App o su sendTelegram