"E poi io non lo so, chi c'ha ragione oppure no Ma che son guai se te ne vai" - Gianluca Grignani
Messaggi di Maria: uno a caso · cerca
Pensieri: uno a caso · per 100 giorni
Seguici: sulla App o su sendTelegram


proposte di ricerca:
amatevi coraggio croce cuore desidera dolore eternità gioia grazia insieme Lavoro millennio famiglia figli giovani in mezzo a voi malati meno pazienza Pregate Preghiera prova riflettete speranza silenzio secoli spirito santo testimoniate tempi vita quotidiana vicini

2022
2021
2020
2019
2018
2017
2016
2015
2014
2013
2012
2011
2010
2009
2008
2007
2006
2005
2004
2003
2002
2001
2000
1999
1998
1997
1996
1995
1994
1993
1992
1991
1990
1989
1988
1987
1986
1985
1984
  • Messaggio del 02.10.2016 (Mirjana):
    Cari figli, lo Spirito Santo, per mezzo del Padre Celeste, mi ha reso Madre: Madre di Gesù e, per ciò stesso, anche vostra Madre.
    Perciò vengo per ascoltarvi, per spalancare a voi le mie braccia materne, per darvi il mio Cuore e invitarvi a restare con me, poiché dall’alto della croce mio Figlio vi ha affidato a me.
    Purtroppo molti miei figli non hanno conosciuto l’amore di mio Figlio, molti non vogliono conoscere lui.
    Oh figli miei, quanto male fanno coloro che devono vedere o comprendere per credere! Perciò voi, figli miei, apostoli miei, nel silenzio del vostro cuore ascoltate la voce di mio Figlio, affinché il vostro cuore sia sua dimora e non sia tenebroso e triste, ma illuminato dalla luce di mio Figlio.
    Cercate la speranza con fede, poiché la fede è la vita dell’anima.
    Vi invito di nuovo: pregate! Pregate per vivere la fede in umiltà, nella pace dello spirito e rischiarati dalla luce.
    Figli miei, non cercate di capire tutto subito, perché anch’io non ho compreso subito tutto, ma ho amato e creduto nelle parole divine che mio Figlio diceva, lui che è stato la prima luce e l’inizio della Redenzione.
    Apostoli del mio amore, voi che pregate, vi sacrificate, amate e non giudicate: voi andate e diffondete la verità, le parole di mio Figlio, il Vangelo.
    Voi, infatti, siete un vangelo vivente, voi siete raggi della luce di mio Figlio.
    Mio Figlio ed io saremo accanto a voi, vi incoraggeremo e vi metteremo alla prova.
    Figli miei, chiedete sempre e soltanto la benedizione di coloro le cui mani mio Figlio ha benedetto, ossia dei vostri Pastori.
    Vi ringrazio!


  • Messaggio del 02.06.2016 (Mirjana):
    Cari figli come Madre della Chiesa, come vostra Madre, sorrido guardandovi venire a me, radunarvi attorno a me e cercarmi.
    Le mie venute tra voi sono una prova di quanto il Cielo vi ama.
    Esse vi indicano la via verso la vita eterna, verso la salvezza.
    Apostoli miei, voi che cercate di avere un cuore puro e mio Figlio in esso, voi siete sulla buona strada.
    Voi che cercate mio Figlio, state cercando la buona strada.
    Egli ha lasciato molti segni del suo amore.
    Ha lasciato la speranza.
    È facile trovarlo, se siete disposti al sacrificio e alla penitenza, se avrete pazienza, misericordia ed amore per il vostro prossimo.
    Molti miei figli non vedono e non sentono, perché non vogliono farlo.
    Le mie parole e le mie opere non le accolgono, ma mio Figlio, attraverso di me, invita tutti.
    Il suo Spirito illumina tutti i miei figli nella luce del Padre Celeste, nella comunione tra Cielo e terra, nell’amore vicendevole; perché amore chiama amore e fa sì che le opere siano più importanti delle parole.
    Perciò, apostoli miei, pregate per la vostra Chiesa, amatela e fate opere d’amore.
    Per quanto sia tradita e ferita, essa è qui perché proviene dal Padre Celeste.
    Pregate per i vostri pastori, per vedere in essi la grandezza dell’amore di mio Figlio.
    Vi ringrazio.


  • Messaggio del 02.04.2016 (Mirjana):
    Cari figli non abbiate cuori duri, chiusi e pieni di paura.
    Permettete al mio amore materno di illuminarli e riempirli d’amore e di speranza, affinché, come Madre, io lenisca i vostri dolori: io li conosco, io li ho provati.
    Il dolore eleva ed è la preghiera più grande.
    Mio Figlio ama in modo particolare coloro che patiscono dolori.
    Ha mandato me a lenirli e a portarvi speranza.
    Confidate in lui! So che per voi è difficile, perché attorno a voi vedete sempre più tenebra.
    Figli miei, essa va squarciata con la preghiera e l’amore.
    Chi prega ed ama non teme, ha speranza ed amore misericordioso.
    Vede la luce, vede mio Figlio.
    Come miei apostoli, vi invito a cercare di essere un esempio di amore misericordioso e di speranza.
    Pregate sempre di nuovo per avere quanto più amore possibile, perché l’amore misericordioso porta la luce che squarcia ogni tenebra, porta mio Figlio.
    Non abbiate paura, non siete soli: io sono con voi! Vi chiedo di pregare per i vostri pastori, affinché abbiano amore in ogni momento e agiscano con amore verso mio Figlio, per mezzo di lui e in memoria di lui.
    Vi ringrazio!


Segnala l'app agli amici via: facebook - email
Apri Facebook

I messaggi da Medjugorje

Seguici sulla App o su sendTelegram