"La responsabilità dello sguardo. Ora più che mai so che non ho il diritto di voltarmi dall’altra parte" - Lucia Capuzzi
altri pensieri - 100 pensieri per 100 giorni


Prega con la touch_appApp (Android o iOS), sendTelegram, add_to_queue Estensione, e speakerAlexa smart speaker




proposte di ricerca:
tempi · in mezzo a voi · secoli · millennio · famiglia · vicini · Pregate · amatevi · pazienza · speranza · desidera darvi · silenzio · vita quotidiana · eternità · testimoniate · dolore · malati · giovani ·

2020
2019
2018
2017
2016
2015
2014
2013
2012
2011
2010
2009
2008
2007
2006
2005
2004
2003
2002
2001
2000
1999
1998
1997
1996
1995
1994
1993
1992
1991
1990
1989
1988
1987
1986
1985
1984
  • Messaggio del 25.01.2020 :
    Cari figli! Oggi vi invito a pregare ancora di più finché nel vostro cuore sentiate la santità del perdono.
    Nelle famiglie ci deve essere la santità perché figlioli, non c’è futuro per il mondo senza amore e santità, perché nella santità e nella gioia voi vi donate a Dio Creatore il quale vi ama con amore immenso.
    Per questo mi manda a voi.
    Grazie per aver risposto alla mia chiamata.


  • Messaggio del 02.01.2020 :
    Cari figli,

    so di essere presente nelle vostre vite e nei vostri cuori.
    Sento il vostro amore, odo le vostre preghiere e le rivolgo a mio Figlio.

    Però, figli miei, io voglio essere, mediante un amore materno, nella vita di tutti i miei figli.
    Voglio radunare attorno a me tutti i miei figli, sotto il mio manto materno.

    Perciò invito voi e vi chiamo apostoli del mio amore, perché mi aiutiate.
    Figli miei, mio Figlio ha pronunciato le parole: “Padre nostro”, Padre nostro che sei ovunque e nei nostri cuori, perché vuole insegnarvi a pregare con le parole e i sentimenti.

    Vuole che siate sempre migliori, che viviate l’amore misericordioso che è preghiera e sacrificio illimitato per gli altri.
    Figli miei, date a mio Figlio l’amore per il prossimo; date al vostro prossimo parole di consolazione, di compassione e atti di giustizia.

    Tutto ciò che donate agli altri, apostoli del mio amore, mio Figlio lo accoglie come un dono.
    E io sono con voi perché mio Figlio vuole che il mio amore, come un raggio di luce, rianimi le vostre anime, che vi aiuti nella ricerca della pace e della felicità eterna.

    Perciò, figli miei, amatevi gli uni gli altri, siate uniti mediante mio Figlio, siate figli di Dio che tutti insieme con cuore colmo, aperto e puro, dicono il Padre nostro e non abbiate paura!

    Vi ringrazio.


  • Messaggio del 02.01.2020 :
    Cari figli,so di essere presente nelle vostre vite e nei vostri cuori.
    Sento il vostro amore, odo le vostre preghiere e le rivolgo a mio Figlio.
    Però, figli miei, io voglio essere, mediante un amore materno, nella vita di tutti i miei figli.
    Voglio radunare attorno a me tutti i miei figli, sotto il mio manto materno.
    Perciò invito voi e vi chiamo apostoli del mio amore, perché mi aiutiate.
    Figli miei, mio Figlio ha pronunciato le parole: “Padre nostro”, Padre nostro che sei ovunque e nei nostri cuori, perché vuole insegnarvi a pregare con le parole e i sentimenti.
    Vuole che siate sempre migliori, che viviate l’amore misericordioso che è preghiera e sacrificio illimitato per gli altri.
    Figli miei, date a mio Figlio l’amore per il prossimo; date al vostro prossimo parole di consolazione, di compassione e atti di giustizia.
    Tutto ciò che donate agli altri, apostoli del mio amore, mio Figlio lo accoglie come un dono.
    E io sono con voi perché mio Figlio vuole che il mio amore, come un raggio di luce, rianimi le vostre anime, che vi aiuti nella ricerca della pace e della felicità eterna.
    Perciò, figli miei, amatevi gli uni gli altri, siate uniti mediante mio Figlio, siate figli di Dio che tutti insieme con cuore colmo, aperto e puro, dicono il Padre nostro e non abbiate paura!
    Vi ringrazio


Segnala l'app agli amici via: facebook - email
Apri Facebook

I messaggi da Medjugorje

Seguici sulla App o su Telegram: send ogni giorno il vangelo, una riflessione e i nuovi messaggi di Maria da Medjugorje