"La libertà reale è limitata e condizionata" - Papa Francesco
altri pensieri - 100 pensieri per 100 giorni


Prega con la touch_appApp (Android o iOS), sendTelegram, add_to_queue Estensione, e speakerAlexa smart speaker




proposte di ricerca:
tempi · in mezzo a voi · secoli · millennio · famiglia · vicini · Pregate · amatevi · pazienza · speranza · desidera darvi · silenzio · vita quotidiana · eternità · testimoniate · dolore · malati · giovani ·

2019
2018
2017
2016
2015
2014
2013
2012
2011
2010
2009
2008
2007
2006
2005
2004
2003
2002
2001
2000
1999
1998
1997
1996
1995
1994
1993
1992
1991
1990
1989
1988
1987
1986
1985
1984
  • Messaggio del 15.06.2018 (Ivan):
    Cari figli, anche oggi in modo particolare desidero invitarvi all’Eucaristia.
    La Messa sia il centro della vostra vita! In particolare, cari figli, l’Eucaristia sia nelle vostre famiglie: la famiglia deve andare alla Santa Messa e celebrare Gesù.
    Gesù deve essere il centro della vostra vita! Perciò rinnovate, cari figli, rinnovate la preghiera familiare e incamminatevi dietro a Gesù.
    Grazie, cari figli, per aver anche oggi risposto alla mia chiamata.


  • Messaggio del 04.06.2018 (Ivan):
    Cari figli, anche oggi desidero invitarvi in questo tempo a pregare particolarmente per i miei piani, per i miei piani che desidero realizzare con la mia venuta.
    In particolare, cari figli, vi esorto a pregare per la famiglia e per i giovani.
    Pregate, cari figli, e siate perseveranti nella preghiera! Intercedo per tutti voi presso mio Figlio.
    Grazie, cari figli, per aver anche oggi risposto alla mia chiamata.


  • Messaggio del 02.10.2017 (Mirjana):
    Cari figli, io vi parlo come Madre: con parole semplici, ma colme di tanto amore e sollecitudine per i miei figli, che per mezzo di mio Figlio sono affidati a me.
    Mio Figlio invece, che viene dall’eterno presente, lui vi parla con parole di vita e semina amore nei cuori aperti.
    Perciò vi prego, apostoli del mio amore: abbiate cuori aperti, sempre disposti alla misericordia e al perdono.
    Perdonate sempre il prossimo secondo mio Figlio, perché così la pace sarà in voi.
    Figli miei, preoccupatevi della vostra anima, perché essa è l’unica realtà che vi appartiene davvero.
    State dimenticando l’importanza della famiglia.
    La famiglia non dovrebbe essere luogo di sofferenza e dolore, ma luogo di comprensione e tenerezza.
    Le famiglie che cercano di vivere secondo mio Figlio, vivono nell’amore reciproco.
    Fin da quando era ancora piccolo, mio Figlio mi diceva che tutti gli uomini sono per lui dei fratelli.
    Perciò ricordate, apostoli del mio amore, che tutte le persone che incontrate sono per voi la vostra famiglia, dei fratelli secondo mio Figlio.
    Figli miei, non perdete tempo pensando al futuro e preoccupandovi.
    La vostra unica preoccupazione sia come vivere bene ogni istante secondo mio Figlio, ed ecco la pace! Figli miei, non dovete mai dimenticare di pregare per i vostri pastori.
    Pregate affinché possano accogliere tutti gli uomini come loro figli, in modo che, secondo mio Figlio, siano per loro dei padri spirituali.
    Vi ringrazio!


  • Messaggio del 12.08.2016 (Ivan):
    Cari figli, anche oggi vi invito alla perseveranza nella preghiera.
    Pregate, cari figli, in particolare per la perseveranza nella preghiera familiare.
    Oggi prego insieme con voi per la famiglia.
    Desidero, cari figli, la santità nella famiglia, affinché ci siano più famiglie sante, che preghino e vivano le parole di mio Figlio e i messaggi che vi do.
    Grazie, cari figli, per aver anche oggi risposto alla mia chiamata.


  • Messaggio del 13.08.2015 (Ivan):
    Cari figli, anche oggi vi invito tutti alla santità.
    Cari figli miei amatissimi: pregate, pregate e siate perseveranti nella preghiera.
    In particolare vi invito a pregare per le famiglie, per la santità nelle famiglie.
    Pregate per la famiglia perché soltanto con la preghiera nelle famiglie nasceranno le nuove vocazioni, i nuovi sacerdoti.
    La Madre prega insieme a tutti voi e intercede per ognuno di voi.
    Grazie, cari figli, perché anche oggi avete risposto alla mia chiamata! Andate in pace, cari figli miei!


  • Messaggio del 29.12.2014 (Ivan):
    Cari figli, anche oggi desidero dirvi grazie.
    Grazie, cari figli, perché avete fatto una scelta, avete deciso di vivere i miei messaggi.
    Oggi vi invito nuovamente in questo tempo, tempo di grazia, a pregare di più per la famiglia e a pregare per l’evangelizzazione della famiglia.
    Pregate particolarmente per i giovani.
    Che Dio dimori nelle famiglie ed occupi il primo posto! Sono con voi, prego insieme a voi.
    Grazie, cari figli, per aver anche oggi risposto alla mia chiamata.


  • Messaggio del 02.12.2014 (Mirjana):
    Cari figli tenetelo a mente, perché vi dico: l’amore trionferà! So che molti di voi stanno perdendo la speranza perché vedono attorno a sé sofferenza, dolore, gelosia e invidia ma io sono vostra Madre.
    Sono nel Regno, ma anche qui con voi.
    Mio Figlio mi manda nuovamente affinché vi aiuti, perciò non perdete la speranza ma seguitemi, perché il trionfo del mio Cuore è nel nome di Dio.
    Il mio amato Figlio pensa a voi, come ha sempre fatto: credetegli e vivetelo! Egli è la vita del mondo.
    Figli miei, vivere mio Figlio vuol dire vivere il Vangelo.
    Non è facile.
    Comporta amore, perdono e sacrificio.
    Questo vi purifica e apre il Regno.
    Una preghiera sincera, che non è solo parola ma preghiera pronunciata dal cuore, vi aiuterà.
    Così pure il digiuno, poiché esso comporta ulteriore amore, perdono e sacrificio.
    Perciò non perdete la speranza, ma seguitemi.
    Vi chiedo nuovamente di pregare per i vostri pastori, affinché guardino sempre a mio Figlio, che è stato il primo Pastore del mondo e la cui famiglia era il mondo intero.
    Vi ringrazio.


  • Messaggio del 21.08.2014 (Ivan):
    Cari figli, anche oggi di nuovo vi invito alla santità, pregate, cari figli, per la santità della famiglia.
    Pregate, cari figli, perché nelle vostre famiglie entri la preghiera e sia gioia per voi.
    Gioite nella preghiera, perché con la preghiera, cari figli, potete avere questa piena e profonda pace.
    Perché con la preghiera, cari figli, permettete che lo Spirito Santo scenda nel vostro cuore e vi porti nuova forza e nuova luce nella vostra vita.
    Pregate, pregate, pregate, cari figli, apritevi e otterrete questo.
    Io prego, e prego mio Figlio perché vi conceda questo dono.
    Grazie, cari figli, perché anche oggi avete risposto alla mia chiamata.


Segnala l'app agli amici via: facebook - email
Apri Facebook

I messaggi da Medjugorje

Seguici sulla App o su Telegram: send ogni giorno il vangelo, una riflessione e i nuovi messaggi di Maria da Medjugorje