"Non cercate di diventare come gli altri, perché di 'gente' ce n’è anche troppa!" - Don Mazzi
altri pensieri - 100 pensieri per 100 giorni
Prega con: touch_appApp   sendTg   add_to_queue Ext.   speakerAlexa


Vedo nel tempo

Leggi in EVENTI le informazioni sulle indulgenze per malati, sanitari e chi prega per loro


 Vedo nel tempo

Messaggio di Maria il 18 marzo 2020 a Medjugorje:

.".. vi invito di essere sempre più assetati di amore, fede e speranza."

"mio Figlio come Dio ha sempre guardato oltre il tempo.
"Io come sua Madre, attraverso Lui, vedo nel tempo.

"Vedo cose belle e tristi.
"Ma vedo che c'è ancora amore e che esso deve essere riconosciuto.

"Figli miei, non potete essere felici se non vi amate, se non avete amore in ogni situazione e in ogni momento della vostra vita.
"E io, come Madre, vengo da voi con amore.

"Lasciate che vi aiuti a riconoscere il vero amore per conoscere mio Figlio.
"Perciò vi invito di essere sempre più assetati di amore, fede e speranza.
"L’unica fonte dalla quale potete bere è la fiducia in Dio, mio Figlio.

"Figli miei, nei momenti del tormento e di rinuncia cercate soltanto il volto di mio Figlio.
"Vivete le sue parole e non abbiate paura.

"Pregate e amate con sentimenti onesti, buone azioni e aiutate il mondo a cambiare e il mio cuore a vincere.

"Come il mio Figlio, anch'io vi dico amatevi gli uni gli altri perché senza amore non c'e' salvezza.

"Grazie figli miei!

Messaggio del 02.03.2020 :

Cari figli, il vostro amore puro e sincero attira il mio Cuore materno.

La vostra fede e la confidenza nel Padre Celeste sono rose profumate che mi offrite: il bouquet di rose più bello, formato dalle vostre preghiere, da opere di misericordia e di carità.

Apostoli del mio amore, voi che cercate di seguire mio Figlio sinceramente e con cuore puro, voi che sinceramente lo amate, siate voi ad aiutare: siate un esempio per coloro che non hanno ancora conosciuto l’amore di mio Figlio.

Però, figli miei, non soltanto con le parole, ma anche con opere e sentimenti puri, mediante i quali glorificate il Padre Celeste.

Apostoli del mio amore, è tempo di veglia ed a voi richiedo amore; di non giudicare nessuno, poiché il Padre Celeste giudicherà tutti.

Chiedo che voi amiate, che diffondiate la verità, poiché la verità è antica: essa non è nuova, essa è eterna, essa è la verità! Essa dà testimonianza dell’eternità di Dio.

Portate la luce di mio Figlio e squarciate la tenebra che sempre più vuole afferrarvi.

Non abbiate paura: per la grazia e l’amore di mio Figlio, io sono con voi!

Vi ringrazio!

Altri messaggi

 Andando a Messa


 Preghiera per la comunione spirituale

Gesù mio, credo che sei realmente presente nel Santissimo Sacramento.

Ti amo sopra ogni cosa e ti desidero nell' anima mia. Poiché ora non posso riceverti sacramentalmente, vieni almeno spiritualmente nel mio cuore.

Come già venuto, io ti abbraccio e tutto mi unisco a te; non permettere che mi abbia mai a separare da te.

(Breve pausa)

Eterno Padre, io ti offro; Sangue Preziosissimo Gesù Cristo in sconto dei miei peccati,
in suffragio delle anime del purgatorio e per i bisogni della Santa Chiesa!

 Atto di dolore

Mio Dio,
mi pento
e mi dolgo con tutto il cuore dei miei peccati,
perché peccando ho meritato i tuoi castighi
e molto più perché ho offeso te,
infinitamente buono
e degno di essere amato sopra ogni cosa.

Propongo con il tuo santo aiuto di non offenderti mai più
e di fuggire le occasioni prossime di peccato.

Signore, misericordia, perdonami.


O Gesù d'amore acceso
non ti avessi mai offeso
o mio caro e buon Gesù
con la tua santa grazia
non ti voglio offender più
perché Ti amo sopra ogni cosa.

 Confessione da soli


Catechismo: VII. Gli atti del penitente . vai al link

1450 « La penitenza induce il peccatore a sopportare di buon animo ogni sofferenza; nel suo cuore vi sia la contrizione, nella sua bocca la confessione, nelle sue opere tutta l'umiltà e la feconda soddisfazione ».42

La contrizione

1451 Tra gli atti del penitente, la contrizione occupa il primo posto. Essa è « il dolore dell'animo e la riprovazione del peccato commesso, accompagnati dal proposito di non peccare più in avvenire ».43

1452 Quando proviene dall'amore di Dio amato sopra ogni cosa, la contrizione è detta « perfetta » (contrizione di carità). Tale contrizione rimette le colpe veniali; ottiene anche il perdono dei peccati mortali, qualora comporti la ferma risoluzione di ricorrere, appena possibile, alla confessione sacramentale.44

 Video

E tutti gli altri video raccolti ogni giorno:
24.10.2020

 Iniziative

Notifiche su smartphone via Telegram

 Indulgenza

da vaticannews:
  • per malati familiari e sanitari: Credo, il Padre nostro e una preghiera a Maria.
  • altri: adorazione, lettura scritture per 30 minuti, oppure la recita del Rosario, la Via Crucis, o la recita della Coroncina della Divina Misericordia, chiedendo a Dio la cessazione dell’epidemia, il sollievo per i malati e la salvezza eterna di quanti il Signore ha chiamato a sé
  • estrema unzione: L’Indulgenza plenaria può essere ottenuta anche dal fedele che in punto di morte si trovasse nell’impossibilità di ricevere il sacramento dell’Unzione degli infermi e del Viatico: in questo caso si raccomanda l’uso del crocifisso o della croce.
  • assoluzioni collettive: il sacerdote è tenuto a preavvertire, entro i limiti del possibile, il Vescovo diocesano

 Pratiche di preghiera

I messaggi da Medjugorje

Seguici sulla App o su sendTelegram